L’importanza delle fibre


Gli alimenti che le contengono e gli integratori

Le fibre sono elementi essenziali nella nostra alimentazione: innanzitutto le fibre aumentano il senso di sazietà ed interferiscono con l’assorbimento di zuccheri e Grassi. Ma il giusto apporto di fibre è anche essenziale per favorire la regolarità intestinale.

Alimenti ricchi di fibre sono legumi, broccoli, carciofi, mandorle, farine integrali, avena e nella frutta https://it.wikipedia.org/wiki/Massa_grassa.
Se necessario, è possibile integrare l’apporto quotidiano di fibre con degli integratori specifici, da prendere per brevi periodi per regolarizzare i processi digestivi.

Attenzione però: esagerare con la quantità di fibra può essere pericoloso e l’eccesso di fibra può causare fastidi e disagi.

Integratori naturale ricchi di fibre sono la crusca e i semi di lino; in alternativa, esistono integratori alimentari sintetici: l’ideale è un integratore a base di fibra PHGG**, fibra al 100% di origine vegetale, che contribuisce a normalizzare il transito intestinale contrastando così i principali sintomi dell’intestino “irritabile” (irregolarità, tensione e gonfiore addominale).

Grazie alle sue caratteristiche, la fibra PHGG** è riconosciuta dai gastroenterologi AIGO, Associazione Italiana Gastroenterologi Ospedalieri. Risultati clinici dimostrano che il PHGG è un coadiuvante ideale nella normalizzazione del transito intestinale.

Rate this post