corsa-sullasfalto

Scarpe per correre sull’asfalto: i 29 migliori modelli del 2021

La corsa in piano può essere definita un tipo di corsa sterile, senza l’aggiunta di terreni difficili e ostacoli lungo il percorso. Tutti i corridori vi si rivolgono: i principianti – perché è il tipo di corsa più accessibile, gli esperti – perché il piano è necessario per un lavoro di corsa speciale. L’asfalto o l’autostrada è un laboratorio in cui si fanno esperimenti di velocità, tecnica e resistenza.

In questa recensione, abbiamo raccolto i modelli più adatti a correre sull’asfalto e su altre superfici che si trovano in città: sentieri di terra fitta nei parchi, piastrelle dei marciapiedi, tutti i tipi di gradini o superfici sintetiche nei cortili e negli stadi.

Tutti sono:

  • leggero in modo da poter fornire la massima velocità senza essere appesantito da grammi extra;
  • ben ventilato in modo che i tuoi piedi possano respirare;
  • con un’ammortizzazione sufficiente per ridurre al minimo il carico d’urto sulle gambe e sulla colonna vertebrale;
  • Dinamico, in modo che, dopo l’ammortizzazione, non si perda lo slancio necessario per spingere in modo efficiente.

Top 29 migliori scarpe da ginnastica per correre sull’asfalto

1. ASICS Gel-Cumulus 21

ASICS-Gel-Cumulus-21
  • Peso: 289g (M), 235g (W)
  • Pendenza: 10mm
  • Pronazione: neutra, supinazione
  • Scopo: Allenamento quotidiano

La ASICS Cumulus 21 è la scelta giusta se stai cercando una scarpa da corsa ben ammortizzata per l’asfalto. Il Flytefoam a doppio strato con ammortizzazione in gel visibile è giusto per correre sull’asfalto. L’ammortizzazione della sneaker è giusta, né troppo morbida né troppo dura.

Il Gel-Cumulus può essere utilizzato per una varietà di corse, che si tratti di allenamenti quotidiani o di corse lunghe occasionali, tranne che per il lavoro a tempo e l’accelerazione.

È interessante notare che la morbidezza di corsa del Cumulus 21 è alla pari con la più costosa Nimbus 22, ad eccezione di un margine maggiore nell’ammortizzazione di quest’ultima. Quindi, se hai bisogno di scarpe da ginnastica ammortizzanti, ha senso comprare esattamente ASICS Cumulus e non Nimbus premium.

2. Adidas Response SR

adidas-Response-SR
  • Peso: 266g
  • Pendenza: 9-12mm
  • Pronazione: neutra, supinazione
  • Scopo: Allenamento quotidiano

La sneaker ha una buona ammortizzazione e proprietà di supporto del piede, che è ideale per correre su asfalto e cemento. Secondo adidas, il modello crea una sensazione piacevole durante una lunga corsa senza fatica, indicando un buon tasso di rendimento. Le Response SR sono affinate per le lunghe corse e migliorano le prestazioni atletiche. Per la corsa di tutti i giorni, la sneaker è anche ottima. La tomaia in tessuto ha una buona traspirabilità, e la soletta anatomica Adibouncy completa il quadro generale. Inoltre, il prezzo è abbastanza democratico.

3. Salomon S / Lab Phantasm

salomon-phantasme
  • Peso: 199g
  • Pendenza: 6mm
  • Pronazione: neutra, supinazione
  • Scopo: allenamenti quotidiani e a tempo

La prima scarpa da maratona purosangue del leggendario marchio francese Salomon è veloce e tecnologicamente avanzata. La S/Lab Phantasm è costruita appositamente per la competizione e il lavoro di velocità. La costruzione del Phantasm è minimalista e senza fronzoli. Queste sneakers non sono per la corsa lenta, non c’è supporto, e la quantità di ammortizzazione è ottimale per alte prestazioni nella maratona. Si possono veramente apprezzare i benefici di queste sneakers solo quando si corre da cinque minuti in su. A proposito, lo stesso Kilian Jornet ha partecipato alla 24 ore di Phantasm proprio con questo modello.

Il mesh trasparente rende la tomaia morbida e traspirante. E allo stesso tempo ha permesso di raggiungere un peso minimo – solo 199 grammi. La suola recupera efficacemente l’energia grazie alla sua elasticità e provoca un rollio più netto, grazie a una forma con un punto di atterraggio sfalsato in avanti – per sostenere la corsa dal mesopiede e dalla punta. Salomon l’ha chiamata come il camber invertito negli snowboard, che rende il controllo della tavola più facile e intuitivo perché si ha una migliore sensazione del centro della tavola quando si gira.

Il drop è di 6 mm e la sneaker è progettata per i corridori con pronazione neutra. Secondo le recensioni di coloro che hanno testato questo modello, Salomon S/Lab Phantasm “scarpe maratona” giustificano il loro nome, si dimentica davvero di loro durante la corsa. Solo la velocità e nient’altro.

4. ASICS Gel Contend 5

ASICS-Gel-Contend-5
  • Peso: 291g (M), 230g (W)
  • Pendenza: 10mm
  • Pronazione: neutra, supinazione
  • Scopo: sneaker economica per iniziare

L’ASICS Gel Contend 5 non ha innovazioni tecnologiche che possono causare mal di testa nell’atletica globale. Le prestazioni di queste sneakers economiche non ti permetteranno di definirle budget-friendly. Molti lodano questo modello per la sua calzata confortevole e la rete traspirante.

L’intersuola offre una buona ammortizzazione e supporto combinata con una reattività accettabile per una corsa piacevole a tutto tondo. La suola esibisce tenacia su una varietà di superfici. Tuttavia, la caratteristica principale è che tutto questo ha un prezzo basso.

Questa è una grande scelta per i corridori principianti o per coloro che corrono raramente e non vogliono spendere una grande quantità di denaro di tasca loro.

5. Nike Air Max 2090

Nike Air Max 2090
  • Peso: 400g
  • Pendenza: 13mm
  • Pronazione: neutra, supinazione
  • Scopo: Allenamento quotidiano

Una novità combina tradizioni del passato e innovazioni del futuro. È la leggendaria Air Max 90, ma in una nuova incarnazione. Presenta una delle migliori tecnologie di ammortizzazione Max Air (cuscini d’aria nel tallone e nel mesopiede) insieme alla suola in schiuma Cushlon. Quest’ultimo fornisce un’ammortizzazione extra quando si corre e si cammina. Più una suola in gomma waffle con scanalature elastiche. Un’elegante tomaia in materiali resistenti all’abrasione completa il look. Questa è senza dubbio una delle migliori sneakers per correre su asfalto e non solo.

6. Hoka Carbon X 2

HOKA-Carbon X2
  • Peso: 239g
  • Pendenza: 5mm
  • Pronazione: neutra, supinazione
  • Scopo: Allenamento quotidiano

La Hoka Carbon X 2 è un modello da corsa per atleti avanzati che cercano la distanza ultra. Questo è un esempio di scarpa da competizione con un alto grado di ammortizzazione che ti permette di mantenere il tuo comfort di atterraggio per molti chilometri. Il punto forte del modello è la piastra di carbonio integrata nella suola, grazie alla quale il calcio è più efficace. Il tallone sporgente assorbe gli urti e fornisce stabilità quando si corre dal tallone.

I materiali della Hoka Carbon X 2 offrono una maggiore resistenza all’usura – una caratteristica della sneaker Ultra. Ecco perché il modello è anche perfettamente adatto all’allenamento a intervalli e a tempo, grazie al suo peso ridotto e all’alta performance dinamica.

Questa sneaker è progettata per piedi larghi con pronazione neutra e per correre con il tallone. Allo stesso tempo il peso di una sneaker è di 239 grammi – e questo con un’ammortizzazione massima e un drop di 5 mm!

READ  Una guida ai principali tipi di allenamenti di corsa

In questo modello Jim Walmsley ha partecipato alla Carbon X2 100K, dove ha corso 100 km in 6 ore 9 minuti 26 secondi. La piastra in carbonio combinata con il tallone esteso e il rotolo tagliente della suola è una formula di velocità che funzionerà per tutta l’ultradistanza.

7. Reebok Forever Floatride Energy 2

Reebok-Forever-Floatride-Energy-2
  • Peso: 250g (M), 207g (W)
  • Pendenza: 10mm
  • Pronazione: neutra, supinazione
  • Scopo: Allenamento quotidiano e a circuito

Molti hanno amato la prima edizione della Floatride Energy: la corsa della sneaker era reattiva, confortevole e abbastanza bassa per un movimento efficiente. La tomaia leggera con un’imbottitura minima presenta una vestibilità leggermente allungata, ma scompare sul piede durante le corse. Combina tutto questo con un prezzo al dettaglio di 100 dollari e hai un vincitore nella categoria “scarpe da corsa per principianti”.

La Forever Floatride Energy 2 ha la stessa intersuola e suola, quindi le qualità di corsa sono identiche alla prima versione. La tomaia è comoda, anche se ci sono sentimenti contrastanti circa il design del “labbro” del tallone e le nervature extra di irrigidimento intorno alla sezione della punta e agli occhielli di allacciatura. Indipendentemente dai cambiamenti, la V2 è una grande scarpa per i principianti – proprio come la V1.

8. Adidas 8K 2020

adidas-8K-2020
  • Peso: 225g
  • Pendenza: 5mm
  • Pronazione: Neutrale
  • Scopo: Allenamento quotidiano

Ispirato alle sneakers vintage di un tempo, questo design ha un look alla moda che sicuramente si adatta a qualsiasi guardaroba, che tu sia sportivo o classico. Per correre sull’asfalto, c’è un’intersuola monoblocco che fornisce ammortizzazione e buon rimbalzo. È abbastanza semplice come classico, ma i materiali moderni ne migliorano le proprietà di prestazione. Una tomaia minimalista in pelle e tessuto completa il look.

9. Saucony Endorphin Pro

saucony-endorphine-pro
  • Peso: 213g
  • Pendenza: 8mm
  • Pronazione: Neutrale
  • Scopo: Allenamento quotidiano

Correre ti rende felice. Ecco perché la linea di sneakers Saucony per la corsa veloce sull’asfalto prende il nome dall’ormone della gioia Endorphin. La collezione comprende tre modelli – Shift, Speed e Pro, progettati per diversi tipi di corridori. Per ottenere la massima velocità, si consiglia ai corridori esperti di utilizzare il modello di punta della serie – Saucony Endorphin Pro.

La versione Pro presenta tre innovazioni tecnologiche:
Una piastra a forma di S in carbonio è responsabile del rotolamento aggressivo e dà un impulso di accelerazione nella fase di rimbalzo.

La nuova suola in schiuma resiliente è composta da grandi granuli che ammortizzano bene l’impatto dell’atterraggio, mantenendo il ritmo della corsa.

La tomaia della sneaker è fatta di una sottile rete a strato singolo, che ventila il piede per un ampio comfort anche nel calore.

Per ridurre il peso, i designer hanno ridotto al minimo l’area di contatto: nella zona dell’intersuola e del tallone solo un sottile contorno è coperto dall’intersuola, mentre la parte restante è costituita da una schiuma elastica dell’intersuola leggermente affondata.

Preso insieme, tutto questo rende la Saucony Endorphin Pro una grande opzione per distanze da maratona e allenamenti veloci. Con un drop di 8 mm, una sneaker pesa 213 grammi, il che sarà molto apprezzato dagli appassionati di speed-running.

10. Nike Air Zoom Pegasus 36

Nike-Air-Zoom-Pegasus-36
  • Peso: 252g (M), 226g (W)
  • Pendenza: 10 mm
  • Pronazione: neutra, supinazione
  • Scopo: allenamenti quotidiani e a tempo

Se stai cercando un solo paio di scarpe da corsa per tutti i tuoi allenamenti, che tu sia un principiante o un corridore esperto, le Pegasus ti piaceranno. La corsa della sneaker è morbida, ma con note di resilienza, rendendola abbastanza versatile per una varietà di velocità e distanze. All’interno dell’intersuola c’è un cuscino Zoom Air a grandezza naturale avvolto in una copertura di schiuma EVA. Il piede sente molto spazio all’interno della sneaker.

Se stai pensando di sostituire la Pegasus 35 con la 36, sappi che entrambi i modelli hanno la stessa intersuola e, di conseguenza, lo stesso passo. La Nike Pegasus 36 ha una tomaia più minimalista con una lingua sottile rispetto alla Pegasus 35 con una lingua gonfia. Questa non è una cosa buona o cattiva, ma piuttosto una questione di preferenze personali.

11. Nike Waffle Racer 2X

Nike-Waffle-Racer-2X
  • Peso: 210
  • Pendenza: 10 mm
  • Pronazione: Neutrale
  • Scopo: allenamenti quotidiani e a tempo

Una versione aggiornata della classica sneaker da corsa in asfalto. Realizzate in stile mocassino e dotate di una suola waffle con proprietà ammortizzanti migliorate. Le creste modellate sui lati della suola danno alla sneaker una trazione extra e creano una durata extra. La tomaia traspirante è fatta di pelle scamosciata e resistente ripstop tacne per il comfort, e ha una morbida fodera in spugna francese. Ci sono alcune interessanti varianti di colore che le ragazze ameranno sicuramente.

12. Adidas Adizero Boston 9

Adidas Adizero Boston
  • Peso: 240
  • Pendenza: 10 mm
  • Pronazione: Neutrale
  • Scopo: Allenamento quotidiano

Adidas ha creato il modello Adizero Boston 9 in onore della maratona di Boston. Pertanto, lo scopo principale di questa sneaker è quello di competere in distanze da 10 km alla maratona. Il Boston 9 è maneggevole e dinamico, con un controllo eccellente in curva, nei cambi di direzione o nell’attraversamento di zone bagnate. Queste scarpe da ginnastica sono progettate per atleti allenati che mirano a un tempo di maratona di 3:00-3:30. Per i corridori più lenti o i maratoneti pesanti, l’ammortizzazione di questo modello potrebbe non sembrare sufficiente.

Una delle principali carte vincenti del modello è la gomma ammortizzante Continental. Fornisce una trazione affidabile, che è molto importante per una scarpa da corsa progettata per le alte velocità. Con la Boston 9, puoi percorrere con sicurezza le curve ripide senza rallentare o perdere lo slancio. Il che significa che non dovrai rallentare per una curva il giorno della gara, anche in condizioni di bagnato.

La tomaia è realizzata in mesh leggero e altamente traspirante a due strati. La fodera interna in mesh è progettata per un trasferimento ottimale del calore per mantenere i tuoi piedi freschi. Con un drop di 10 mm, una sneaker pesa 240 grammi. La vestibilità è più adatta ai proprietari di piedi medi o stretti con collo del piede alto o medio.

L’Adidas Adizero Boston 9 è una scarpa da maratona leggera per gli allenatori appassionati e atletici che amano girare in tondo.

13. Mizuno Wave Rider 23

mizuno-wave-rider-23
  • Peso: 272g (M), 235g (W)
  • Pendenza: 10 mm
  • Pronazione: Neutrale
  • Funzione: allenamento quotidiano

La Wave Rider 23 è una sneaker classica con ammortizzazione per correre sull’asfalto. Uno dei migliori all-rounders per principianti e amatori avanzati.

L’intersuola ha uno stampaggio “svasato” nella parte anteriore per una maggiore stabilità del piede durante la corsa. C’è una piastra ausiliaria a forma di onda sul retro. Con questa disposizione – due strati di schiuma con una piastra nel mezzo – si ottiene tutta l’ammortizzazione necessaria. La tomaia spaziosa è liscia all’interno e fornisce una vestibilità sicura.

14. Adidas Fluidflow 2.0

adidas-Fluidflow-2.0
  • Peso: 312g
  • Pendenza: 10 mm
  • Pronazione: Neutrale
  • Funzione: allenamento quotidiano

Un’altra sneaker da donna in esecuzione per l’asfalto con un’intersuola Bounce flessibile e leggera che è morbidamente ammortizzata e crea comfort durante le attività atletiche o l’usura quotidiana. L’intersuola è fatta di materiali sintetici e fornisce una buona trazione. Tomaia in maglia con proprietà elastiche ha una struttura traspirante, che è sicuro di piacere agli atleti belli e non solo. La novità ha un aspetto elegante ed è venduta ad un buon prezzo.

READ  Tutto quello che devi sapere sulla cadenza di corsa

15. Hoka Clifton 7

Hoka-Clifton-7
  • Peso: 247g
  • Pendenza: 5 mm
  • Pronazione: Neutrale
  • Funzione: allenamento quotidiano

La Clifton Series è l’epitome della filosofia del marchio Hoka One One. Si tratta di una sneaker leggera con massima ammortizzazione e rotolamento dinamico della suola, che la rende una grande opzione per i corridori principianti e progressivi, così come per gli amatori avanzati con un peso corporeo pesante. A causa della mancanza di supporto, la Clifton 7 è impegnativa per la tecnica di corsa, ma in cambio, queste sneakers offrono la possibilità di allenarsi e competere comodamente.

Il design del rollover provoca un calcio dinamico mettendo uno smusso sotto l’avampiede. Questa tecnologia aiuta lo stinco a sbattere all’indietro durante la corsa e mantiene il movimento dinamico. A 5 mm di caduta, una sneaker pesa 247 grammi, che non è davvero molto per un modello altamente ammortizzato.

La Hoka Clifton 7 è un modello versatile per entrare comodamente nel mondo della corsa veloce e iniziare a progredire attraverso un allenamento regolare.

16. Hoka One One Rincon

hoka-rincon
  • Peso: 218 g (M), 179 g (W)
  • Pendenza: 5 mm
  • Pronazione: neutra
  • Scopo: Allenamento a circuito

Il Rincon è stato concepito come un modello veloce, simile nello stile al nuovo Carbon X, ma è significativamente più economico e sono appena distinguibili l’uno dall’altro in termini di prestazioni. Le cifre di peso di cui sopra possono indurti a pensare che questo modello sia adatto solo ai professionisti magri, ma non è affatto così. La silhouette larga e piatta della scarpa con un drop di 5 mm la rende abbastanza stabile per i corridori più lenti che non rinunciano alle intenzioni di velocità.

L’intersuola consiste nella schiuma ammortizzante di proprietà di Hoka, che fornisce un eccellente assorbimento degli urti. La linguetta piatta non solo aiuta a ridurre il peso, ma fornisce anche un’aderenza decente con i lacci senza bisogno di stringerli strettamente.

Le Hoka Rincon non sono solo per le corse di velocità: sono anche adatte per l’allenamento a intervalli sulla pista dello stadio e per le corse lunghe della maratona – queste sneakers hanno qualcosa per ogni corridore.

17. Nike ZoomX SuperRep Surge

Nike-ZoomX-SuperRep-Surge
  • Peso: 345g
  • Pendenza: 5 mm
  • Pronazione: neutra
  • Scopo: Allenamento a circuito

Molti atleti, e solo persone lontane dallo sport, probabilmente si sono chiesti – quali scarpe da ginnastica per correre sull’asfalto comprare? La risposta è abbastanza semplice, perché la scelta è enorme, ma quando si tratta di carichi elevati e allenamento professionale, ci viene in mente la novità di ZoomX SuperRep Surge. Le sneakers sono ugualmente buone per la palestra e la strada, poiché hanno una potente suola leggera fatta di schiuma Nike ZoomX, che ha una proprietà adattiva e restituisce energia. L’ammortizzazione qui è davvero ad alto livello. Inoltre, la resistente tomaia traspirante completa il quadro.

18. Mizuno Wave Sky 4

Mizuno Wave Sky 4
  • Peso: 335g
  • Pendenza: 10mm
  • Pronazione: Neutrale
  • Scopo: allenamento quotidiano

Il marchio giapponese Mizuno ha portato il suo caratteristico rotolo morbido nel mondo della tecnologia da corsa, basato su un’intersuola a onda. Non solo ammortizza, ma trasmette anche lo slancio in avanti in una serie di rotoli morbidi, piuttosto che in un singolo scossone. La Wave Sky 4 è stata creata per una corsa fluida, soprattutto per gli allenamenti più lunghi e orientati al recupero su asfalto.

L’ammortizzazione di questa scarpa è particolarmente adatta ai corridori con un IMC medio-alto e una pronazione neutra del piede. I materiali della suola resistente all’abrasione hanno un buon margine di sicurezza, mentre la rete traspirante manterrà il piede comodo e garantirà freschezza e comfort. Quando vuoi accelerare, la tecnologia di recupero dell’energia con un maggiore coefficiente di elasticità entrerà in azione. Sarà sufficiente per brevi intervalli, ma per lunghe corse intensive il peso di 335 grammi della sneaker si farà sentire. Il drop di 10 mm e la suola larga ti danno fiducia quando corri sull’asfalto, così come sulle superfici piatte e naturali come i sentieri nei parchi forestali o i sentieri sterrati in campagna.

La Mizuno Wave Sky 4 è un corridore rilassato e duraturo, comodo da indossare per ore e ore, godendo di una corsa ondulata.

19. Nike Zoom Fly 3

nike-zoom-fly-3
  • Peso: 258 g (M), 218 g (W)
  • Pendenza: 8 mm
  • Pronazione: Neutrale
  • Scopo: Allenamento a circuito

Con un prezzo molto più accessibile e la stessa piastra di carbonio della famosa Nike Vaporfly Next%, la Zoom Fly 3 è un’ottima scelta per l’allenamento veloce sull’asfalto. L’intersuola in schiuma React è morbida e reattiva, e il suo stampaggio aiuta a togliere la pressione dal tuo piede mentre voli i tuoi chilometri.

Questo modello è stato concepito come una scarpa in cui ci si può allenare e correre (a differenza della Next%). Grazie al rivestimento in gomma nella parte anteriore e sul tallone, queste sneakers hanno un buon livello di durata. Il mesh con tomaia trasparente avvolge comodamente il piede e contribuisce alle qualità di velocità della sneaker e alla completezza della silhouette.

20. Adidas Haiwee

adidas-Haiwee
  • Peso: 385g
  • Pendenza: 10 mm
  • Pronazione: Neutrale
  • Scopo: Allenamento a circuito

Dire che queste sono le migliori scarpe da ginnastica per correre sull’asfalto non si può dire. Sì, sono buoni da questo punto di vista, ma è il loro comfort che attrae di più. adidas ha messo l’accento su questo, aggiungendo appeal in modo che chi li indossa non si mescoli alla folla. Le sneakers casual presentano una suola intermedia in EVA che assorbe bene gli urti quando si corre o si cammina su superfici dure. La tomaia in mesh con inserti in eco-suede, la soletta in gomma e le cuciture ondulate sul lato creano un look piuttosto fresco. La novità è anche interessante con il suo prezzo basso.

21. Nike React Infinity Run Fk 2

Nike React Infinity Run Fk 2
  • Peso: 302g
  • Pendenza: 9 mm
  • Pronazione: Neutrale
  • Scopo: Allenamento quotidiano

La linea React di Nike di scarpe da corsa in asfalto è progettata per una corsa confortevole con una buona ammortizzazione. Questa serie ha realizzato un nuovo approccio alla stabilità, chiamato senza falsa modestia Project Run Fearless. Il sistema si basa sulla sinergia di tre componenti: ammortizzazione morbida, geometria dinamica della suola e una base stabile. La filosofia della linea è articolata in una dichiarazione audace per ridurre le lesioni in esecuzione – e Nike ha fatto la ricerca per dimostrarlo.

Le scarpe da ginnastica Nike React Infinity Run Fk 2 sono ottimi cavalli da lavoro per l’allenamento quotidiano. La schiuma React è più leggera e più morbida di altre schiume a base di EVA. Allo stesso tempo il React è più resistente alla compressione e ha un maggior tasso di recupero dell’elasticità. La tomaia aggiornata, rispetto alla versione precedente del modello, sostiene il piede in modo più efficace grazie al design migliorato del polsino del tallone. Con un drop di 9 mm, una sneaker pesa 302 grammi. Il risultato è un modello versatile per una vasta gamma di appassionati di corsa.

La Nike React Infinity Run Fk 2 si comporterà bene nelle brevi corse veloci e durante le corse lunghe e riflessive. E queste sneakers sono ideali per l’allenamento indoor.

22. Adidas Solar Glide ST 19

adidas-solar-glide-st-19
  • Peso 289 g (M), 250 g (W)
  • Pendenza: 8mm
  • Pronazione: iperpronazione e neutro.
  • Scopo: allenamento quotidiano
READ  Cosa mangiare prima di correre?

Mentre la “ST” nel nome della scarpa sta per “stabilità”, la Solar Glide ST 19 non è la tua tipica scarpa da ginnastica stabilizzante.

Non ci sono inserti in schiuma dura sulla parete interna dell’intersuola, utilizzando plastica trasparente e pareti laterali rialzate per fornire più supporto a questa zona. Questi dettagli extra sono ciò che distingue la versione ST dalla normale Solar Glide 19.

Nonostante questo, la sensazione di corsa della sneaker è neutra con abbastanza ammortizzazione per una varietà di attività di corsa. La suola in gomma Continental è durevole e si aggrappa anche alla maggior parte delle superfici con fiducia.

23.Nike Renew Elevate

Nike-Renew-Elevate
  • Peso: 320g
  • Pendenza: 8mm
  • Pronazione: Neutrale
  • Scopo: allenamento quotidiano

I fan delle sneakers da basket ameranno sicuramente questo modello tra i freschi arrivi 2021 di Nike. La tomaia morbida e leggera crea una vestibilità sicura e, soprattutto, aderente nella zona della caviglia. Le linee morbide del design e la sensibilità dei materiali garantiranno un’alta velocità durante le partite e movimenti intensi anche sull’asfalto durante lo streetball. La suola è fatta di due tipi di schiuma ammortizzante Nike Renew, che stabilizza e fornisce alta elasticità durante il movimento intenso. Il prezzo vi piacerà anche per la sua accessibilità.

24. New Balance Fresh Foam 860v11

New Balance Fresh Foam
  • Peso: 324g
  • Pendenza: 10mm
  • Pronazione: Neutrale
  • Scopo: allenamento quotidiano

New Balance continua ad aggiornare la sua popolare linea Fresh Foam 860 con un focus sulla stabilizzazione. L’undicesima versione aggiorna il design del tallone e sviluppa un’intersuola più morbida che mantiene un solido supporto per il piede. Questa è una grande opzione per gli iperpronatori, con una migliore vestibilità del tallone combinata con stabilità e corsa reattiva. Detto questo, la sneaker, secondo i corridori che l’hanno testata, è progettata più per un piede stretto.
Con un drop di 10 mm, una sneaker pesa 324 grammi. L’intersuola resistente all’abrasione con la massima superficie di contatto ha una solida durata. Queste scarpe da ginnastica saranno adatte all’uso regolare per l’allenamento a media velocità e per la corsa lenta e facile.

La New Balance Fresh Foam 860v11 è una sneaker comoda e di supporto che ti terrà coperto per ogni passo, assicurandoti allo stesso tempo di goderti la tua corsa e le viste intorno a te.

25. Mizuno Wave Horizon 4

mizuno-wave-horizon-4
  • Peso: 306g (M), 246g (W)
  • Pendenza: 12mm
  • Pronazione: iperpronazione, neutra
  • Scopo: allenamento quotidiano

La parte anteriore felpata e l’alta stabilità della Wave Horizon 4 soddisferà qualsiasi iperpronatore che vuole una scarpa eccezionalmente resistente per il recupero e le lunghe corse.

Una piattaforma in schiuma più flessibile ha sostituito la piastra dura del Wave per una guida più fluida. Con meno imbottitura, la nuova tomaia ha una migliore traspirabilità e aiuta a ridurre il peso della sneaker. La suola offre trazione su strade scivolose e durata per un alto chilometraggio.

La Horizon offre stabilità solo grazie alla geometria dell’intersuola. Due strati di schiuma sono impilati insieme a forma di “onda”. Le “creste” hanno una forma più angolare all’interno della scarpa. Questa struttura conferisce all’intersuola un maggiore sostegno pur preservando la naturale gamma di movimento del piede iperpronato.

I progettisti hanno anche messo un pezzo della nuova schiuma XPOP nell’intersuola – queste perle gialle in TPU saldate sono visibili sotto. La schiuma serve a smussare il rotolo e ad aggiungere ammortizzazione sulle lunghe distanze.

26. Adidas Duramo SL

adidas-Duramo-SL
  • Peso: 306g
  • Pendenza: 9-12mm
  • Pronazione: iperpronazione, neutrale
  • Scopo: allenamento quotidiano

Comoda e versatile sneaker da corsa in asfalto dal prezzo più basso. E la durata di queste tomaie in mesh altamente resistenti e traspiranti e l’intersuola Lightmotion ti danno l’effetto ammortizzante di cui hai bisogno quando colpisci il terreno o anche il cemento. L’opzione perfetta ed economica per il fitness o l’abbigliamento quotidiano.

27. ASICS Gel-Kayano 27

Asics Gel Kayano 27
  • Peso: 310g
  • Pendenza: 10mm
  • Pronazione: iperpronazione, neutrale
  • Scopo: allenamento quotidiano

ASICS produce il modello Kayano dal 1993, e in questo tempo, diverse generazioni di fan di queste sneakers sono già cresciute. Il vantaggio principale della gamma Kayano è l’ammortizzazione equilibrata, con il tallone morbido e resiliente e la parte anteriore ferma e reattiva. La versione 27 è massimamente adattata alla corsa stabile, in altre parole, è il fiore all’occhiello di ASICS tra i modelli di supporto.

Il materiale della suola è molto durevole, con scanalature di flessione e fornisce trazione sia sul bagnato che sull’asciutto. Gli inserti in gel di un tipo speciale di silicone sono segmentati lungo l’intersuola per ridurre lo sforzo muscoloscheletrico. Nella zona del tallone, l’esoscheletro esterno è un elemento stabilizzante. Inoltre, un sistema di supporto longitudinale situato nell’intersuola a doppia densità fornisce stabilità al piede. La piastra mediale crea ulteriore comfort per gli iperpronatori.

La tomaia utilizza una rete traspirante con dettagli riflettenti. Con un drop di 10mm, il peso di una sneaker è di 310 grammi. Vale la pena notare che grazie all’alto livello di comfort, molte persone scelgono la Kayano 27 non solo per gli allenamenti regolari, ma anche per l’uso quotidiano.

28. Nike Kyrie 7 “Sisterhood”

Nike-Kyrie-7-Sisterhood
  • Peso: 340g
  • Pendenza: 10mm
  • Pronazione: iperpronazione, neutrale
  • Scopo: allenamento quotidiano

Le sneakers da basket sono indossate da molti, e se si sceglie tra i modelli per giocare sul marciapiede, le sneakers di nome Kyrie Irving sono ottime per questo. Oltre alla sua estetica accattivante, il modello offre un’ottima ammortizzazione grazie agli inserti Air Zoom Turbo con struttura di flessione multidirezionale, che ti aiuta a controllare meglio i tuoi movimenti. Il battistrada multidirezionale migliora la trazione. È una scarpa da provare: indossala e valuta le sue capacità. Una delle migliori sneakers per giocare sull’asfalto o semplicemente per riscaldarsi.

29. On Cloudstratus

On Cloudstratus
  • Peso: 305g
  • Pendenza: 8mm
  • Pronazione: iperpronazione, neutrale
  • Scopo: allenamento quotidiano

On presenta la Cloudstratus come la scarpa di supporto più morbida progettata per i corridori con un alto BMI, per gli iperpronatori e per i corridori dal taglio largo. Questo modello sarà buono per le mezze maratone e le maratone in quanto ha una buona ammortizzazione e un supporto di alto livello.

Il doppio sistema di ammortizzazione sequenziale è essenzialmente due strati di blocchi di marca CloudTec impilati l’uno sull’altro. I due strati lavorano di concerto per assorbire i carichi d’urto e, insieme alla tecnologia di recupero dell’energia, rimbalzano, dando movimento dinamico. La base di stabilizzazione è creata dall’esoscheletro esterno situato sul tallone. La tomaia in mesh traspirante è stata progettata in modo asimmetrico, la configurazione dell’allacciatura è progettata a forma di stella – in modo da essere flessibile, muoversi con il piede e sostenere in modo affidabile la sua posizione.

Con un drop di 8 mm, una sneaker pesa 305 grammi. La On Cloudstratus è una sneaker con la massima ammortizzazione, progettata specificamente per i corridori sopra la media che preferiscono correre distanze medio-lunghe.

Per concludere

In questo TOP abbiamo raccolto i migliori modelli attuali del 2021. Abbiamo scelto con cura e coperto il più possibile tutte le situazioni possibili. Ci sono innumerevoli scarpe da ginnastica là fuori, ma queste, secondo molti esperti, sono davvero valide e ottime per l’asfalto e qualsiasi superficie dura. Se non sei d’accordo con la nostra scelta, allora scrivilo nei commenti, ogni critica è benvenuta.

Lorenzo Begun

-300 giorni di funzionamento ogni anno -1500 km ogni anno -2 maratone ogni anno -4 mezze maratone ogni anno Salute Italia per tutti! Mail:robertlamp10[.@.]gmail.com

View all posts by Lorenzo Begun →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *